Professioniste da conoscere

TI PRESENTO GABRIELLA!

Gabriellafoto

Oggi ospito nel mio blog una brillante donna e professionista, perché mi piace l’idea di farla conoscere anche a te!
Si tratta di Gabriella Manicone, consulente di salute e benessere.

Ho avuto il piacere di incontrare Gabriella anni fa, come cliente: dandomi da subito molta fiducia (e gliene sono grata!), si è sottoposta ai miei trattamenti, ha seguito i miei consigli, si è applicata nei “compiti a casa” :-)……insomma si è affidata (quasi) ciecamente a me e alle mie competenze e credo di poter dire che insieme abbiamo fatto un bel percorso e raggiunto molti degli obiettivi che si era prefissata.

Ma nel tempo, oltre a rimanere cliente, è diventata per me anche una valida professionista del benessere con la quale avere degli stimolanti scambi e confronti. Sì, perché seguendo un cammino particolare – come spesso avviene quando si sceglie la propria professione per passione – Gabriella è ora tutta dedicata a prendersi cura degli altri e, come consulente di salute e benessere, è in particolare specializzata nella guida di percorsi detox.

Qui puoi trovare tutto su di lei. Ma quattro domandine per questo post gliele voglio fare! Così anche tu puoi iniziare a conoscerla meglio….

Come sei arrivata a fare questo lavoro?

Ho sempre desiderato aiutare le persone.
Dopo aver studiato legge e aver contribuito a fondare due associazioni per aiutare le famiglie in crisi, ho voluto anche specializzarmi in qualcosa che potesse supportare le persone da un punto di vista emotivo e fisico, visto che i due aspetti sono correlati.
Per il primo ho studiato come “emotional trainer” presso lo studio del Dott. Tancredi Militano ; per il secondo ho studiato nutraceutica specializzandomi come guida per i percorsi detox e alimentazione naturale.

Come si integrano le tue competenze di “emotional trainer” nei percorsi detox, in cui guidi le persone ad una corretta depurazione?

Esiste una precisa correlazione tra cibo ed emozioni nel senso che spesso il cibo diventa una sorta di “rifugio emotivo”: si mangia spesso per noia, tristezza, rabbia ma anche per gioia, felicità e serenità.
Durante il percorso detox non si può più utilizzare il cibo come compensazione emotiva e quindi anche le nostre emozioni emergono più in superficie.
A livello olistico, inoltre, ogni organo è sede di un’emozione diversa. Per esempio la rabbia e l’ira risiedono nel fegato, l’euforia nel cuore, lo stress e l’ansia nello stomaco,ecc. Depurando gli organi, si depurano anche le emozioni.
La mia consulenza serve proprio ad aiutare le persone a lavorare su una depurazione fisica ma anche emotiva.

Come mai ritieni così importante la detossinazione dell’organismo?

E’ una vera e propria esperienza in cui si mette in atto una rieducazione alimentare che mantiene i suoi effetti anche e soprattutto nei mesi successivi.
Io ne faccio un paio all’anno, è un atto di rispetto e di amore per il proprio corpo, che torna ad essere incredibilmente efficiente. Dopo il percorso si avverte subito una carica di energia notevole. Provare per credere!

Cosa ami di più della tua attività?

Poter aiutare gli altri. Quando mi dicono “grazie, ora sto davvero meglio”, “non mi sento più appesantita” o “sono finalmente piena di energia”, mi sento proprio soddisfatta, significa che sono realmente riuscita a far fare un buon lavoro all’interlocutore. Il mese scorso, per esempio, mi ha chiamata una ragazza che aveva il problema di svegliarsi tutte le notti per mangiare. E’ incredibile, ma questa persona da dieci anni non riusciva a dormire 8 ore di fila per questo problema. Dopo un percorso detox che le ho costruito ad hoc mi ha chiamata commossa: ha cominciato a dormire fino al mattino. La sua gioia è stata la mia ricompensa più grande.

Voglio ringraziare Gabriella per questa intervista e spero che ora andrai un po’ a curiosare nel suo sito….

Il suo entusiasmo è talmente contagioso che sarebbe stato impossibile non progettare qualcosa insieme! Così – in presenza anche di un’altra splendida donna di cui ti parlerò prossimamente – abbiamo programmato per l’8 aprile un interessante evento, tutto incentrato sulla depurazione, che vede la combinazione sinergica delle nostre competenze e dei nostri metodi di lavoro. Una sinergia davvero potente!

E’ solo il primo di una serie di appuntamenti…..in pentola bollono tante altre iniziative!

Per ora segnati la data dell’8 aprile (pomeriggio) a Milano, presso il Cueva di piazza Aspromonte! I dettagli ti arriveranno prestissimo!

Annunci