serenità

NATUROPATA PER PASSIONE

passioneblogfoto

Quando mi chiedono perché ho scelto di diventare Naturopata, la mia prima risposta è sempre: “per passione”.
In effetti, è proprio così….Facevo tutt’altro e, piano piano, dopo anni di tempo libero dedicato a studiare e praticare con dedizione discipline bionaturali, è cresciuto sempre di più dentro di me il desiderio di fare di questa passione una vera e propria professione (puoi leggere QUI  qualche info sul mio percorso).
E così ho fatto, cambiando completamente la mia vita non solo in termini professionali, ma anche di stile, ritmi, qualità e soddisfazione. E ancora oggi, a distanza di anni, “scelgo tutti i giorni di fare la Naturopata”, proprio perché mossa dalla passione e dall’amore per questa meravigliosa professione.

Cosa amo in particolare del mio lavoro?


Mi piace contribuire a far star bene gli altri, portare un po’ di serenità nella vita di chi si rivolge a me; aiutare le persone a far emergere i propri punti di forza, le proprie potenzialità; amo il contatto umano e lo scambio empatico che si crea con la gente, che è linfa vitale per le mie giornate; mi piace poter applicare quotidianamente quello che ho studiato e mi appassiona ed è splendido vedere come questo abbia sempre effetti positivi sul benessere delle persone; amo sorprendermi per i grandi risultati che arrivano immancabilmente con i percorsi individuali, che sono ogni volta una nuova stimolante avventura anche per me; adoro continuare a studiare, aggiornarmi, ampliare le mie conoscenze e le mie competenze (parte importantissima nel mio lavoro).
Ma mi piace e mi diverte anche il “dietro le quinte”, l’ideazione e la preparazione delle tante iniziative che fanno parte della mia attività: workshop, corsi, eventi, il mio lavoro con e nelle aziende….
Insomma, io al mattino mi sveglio felice! Mi dedico alla mia professione restando perfettamente allineata a quello che sono, ai miei valori, alle mie convinzioni più profonde, alle mie passioni. E questo non ha prezzo!

Essendo umana, logicamente non sono sempre al top 🙂 e non voglio certo raccontarti che, grazie a questa scelta, la mia vita è come quella delle favole! Ma posso dirti con certezza che essere innamorata del mio lavoro, “sentirlo mio” e svolgerlo spinta dalla passione lo rende per me quasi terapeutico….Mi fa sentire bene e, mentre lavoro, io sono solo lì, non esiste altro, anche quando un attimo prima la mia testa era piena di pensieri e preoccupazioni.

Qualcuno sostiene che le passioni siano una cosa e il lavoro totalmente un’altra, che sia molto difficile riuscire a trasformare le proprie passioni in lavoro, che sarebbe bello ma praticamente è impossibile.
Non sono d’accordo (ça va sans dire!). Naturalmente, la sola passione non basta. Sono indispensabili competenze, capacità, determinazione e tanto impegno ….sì, proprio tanto, perché, anche quando si è innamorati di quello che si fa, il lavoro non è un gioco!
Quando c’è un equilibrato mix di entusiasmo, motivazione e concretezza, ecco che si può sicuramente “lavorare per passione”. E a quel punto, la vita acquista un altro sapore.

E tu perché hai scelto la tua professione? Ti rappresenta realmente? Sei appassionato del tuo lavoro? O vorresti cambiare qualcosa? Raccontamelo QUI se ti va.
Il lavoro prende un’ampia fetta della nostra vita ed è importante star bene anche in questo ambito!