rimedi naturali

BORSE SOTTO GLI OCCHI: COME CONTRASTARLE IN MODO NATURALE

occhiblog

Qualche giorno fa un’amica mi ha chiesto dei suggerimenti per eliminare in modo naturale le borse sotto gli occhi. E ho pensato di racchiudere la mia risposta in questo post, perché l’argomento potrebbe essere anche di tuo interesse. Credo infatti che molti di noi  si trovino a tu per tu con questo fastidioso inestetismo, anche se per qualcuno è più un fatto occasionale.

Dico subito che, come forse già sai bene, uno stile di vita sano sicuramente diminuisce la probabilità della comparsa di borse sotto gli occhi: alimentazione corretta, sonno regolare e ristoratore, movimento, poco stress, sono tutti ingredienti utili a mantenere uno stato di benessere che, in generale, poi si rispecchia e si apprezza anche sul viso.

Escludendo patologie vere e proprie, come ad esempio disturbi tiroidei, ipertensione, allergie, problemi renali o epatici, le borse sotto gli occhi sono spesso indice di assunzione eccessiva di sale, zuccheri, bevande alcoliche, cibi che ci intossicano; sono indice di scarsa idratazione, di ristagno di liquidi e cattivo microcircolo; oppure segnalano la mancanza di sonno e una stanchezza che si protrae nel tempo.
Va da sé quindi che il primo consiglio per cercare di eliminarle o quantomeno ridurle sia quello di prestare attenzione ad alimentazione, sonno e stile di vita. Non c’è come cambiare al meglio questi aspetti per godere dei benefici anche esteriormente ed avere un viso più bello!
Purtroppo possono remarci contro anche l’età – che porta ad un’inevitabile e fisiologica riduzione di tono cutaneo e muscolare – e, a volte, una vera e propria predisposizione di tipo genetico. A maggior ragione, in questi casi, dovrai prestare ancora più attenzione alle tue abitudini quotidiane, così da non alimentare questa tua “debolezza”.

Ma non ci sono dei rimedi naturali di bellezza meno impegnativi? – ti chiederai. (So che stai aspettando la via più facile 🙂 ).

La risposta è: ci sono diversi accorgimenti e consigli – che sto per darti – ma davvero il passo numero 1 è la cura del tuo stile di vita, per amore del tuo benessere interiore ed esteriore (anche della tua zona oculare!).

Premesso e ribadito questo, ti suggerisco di applicare tutte le mattine e tutte le sere (eh sì, ci vuole costanza!) un preparato fatto in questo modo:

Unisci a 20 ml di Olio di Calophylla 2 gocce di olio essenziale di Camomilla Matricaria (quella blu per intenderci). Preferibilmente tutto BIO! Versa l’olio in una boccetta di vetro scuro, che chiuderai e terrai a temperatura ambiente.
Quando applichi il tuo preparato, te ne servirà solo 1 goccia: distribuiscila sui polpastrelli dell’indice destro e sinistro e a questo punto passa le due dita sotto gli occhi, in corrispondenza delle borse, seguendone la curvatura, con un movimento leggero e ripetitivo. Puoi anche fare dei piccoli “pompaggi” (usando due dita per ogni mano, sotto ad ogni occhio – ad esempio indice e medio), in contemporanea sotto entrambi gli occhi, andando dall’ esterno all’ interno.
Tutto questo serve contro la stasi venosa, il gonfiore, il ristagno dei liquidi: l’olio di Calophylla – ottenuto dai semi della pianta asiatica Calophyllum Inophyllum –, stimola vascolarizzazione e circolazione e per la pelle è anche un ottimo rigenerante, elasticizzante, antiossidante, antirughe. La Camomilla Blu è speciale per decongestionare e disinfiammare.

In alternativa – sempre mattina e sera – avvolgi in una garza o in un fazzoletto di stoffa un cubetto di ghiaccio. Sopra la garza, metti un po’ di gel di aloe vera che all’effetto vasocostrittore del freddo unisce quello “liftante” e decongestionante.

Oppure puoi sfruttare il potere benefico degli impacchi freddi a base di erbe: ti consiglio la Camomilla o il Tè Verde. Puoi applicare direttamente sugli occhi chiusi (mentre sarai disteso) la bustina che avrai utilizzato in infusione nell’acqua bollita. Prima però, lasciala 1 ora in frigorifero. Applicata così, fredda, aumenta la sua azione sul microcircolo e aiuterà le borse a sgonfiarsi. Tieni in posa una ventina di minuti tutti i giorni e, anche in questo caso, ripeti preferibilmente mattina e sera.

In ultimo, dormi con la testa leggermente rialzata (in sostanza, su un cuscino alto), in modo da favorire il drenaggio durante la notte.

…..Comunque, per la cronaca, anche il mio Aromavisage ha dato ottimi risultati a riguardo! Puoi sempre provare anche questa via! 😉