rimedi naturali

3 CONSIGLI PER CONTRASTARE LA PRESSIONE BASSA

pressionebassa

Anche chi abitualmente non soffre di pressione bassa, in estate – complici il caldo e l’afa – può avvertire questo disturbo che, diciamocelo, non è il massimo da sentirsi addosso, soprattutto se ci si deve attivare per affrontare una normale giornata di lavoro, ma anche se si è in vacanza per un viaggio a tappe, un trekking, una visita naturalistica o altro che preveda movimento e azione. La diminuzione della pressione, infatti, fa sentire spossati e deboli, soprattutto fisicamente ma anche mentalmente; il calo di energia che “regala” purtroppo può condizionare notevolmente i nostri programmi.
E quando fa caldo questi antipatici sintomi dovuti all’abbassamento di pressione si possono far sentire più facilmente perchè, si sa, i vasi sanguigni tendono a dilatarsi col caldo, provocando in alcuni casi una conseguente diminuzione pressoria, appunto.

Se questo è anche il tuo caso, ecco per te 3 consigli utili. Magari qualcuno tra questi lo conosci già, ma non è detto che tu li abbia testati proprio tutti!

Continua a leggere “3 CONSIGLI PER CONTRASTARE LA PRESSIONE BASSA”

Gli alimenti del benessere, rimedi naturali

DISSETATI CON LE ACQUE AROMATIZZATE

acquaaromatizzatafoto

Bere tanto è d’obbligo; in estate lo è ovviamente ancora di più e diventa un’esigenza assoluta, anche per chi tende a non sentirne il bisogno, per chi normalmente si deve proprio sforzare di bere.
Il problema è che spesso, in preda alla sete estiva, ci buttiamo su bevande gassate, confezionate, piene di zuccheri.
Ti voglio proporre un’alternativa valida che non solo è gustosa ma ha anche un sacco di proprietà benefiche. Sto parlando delle Acque Aromatizzate (da non confondere con le Acque Aromatiche di cui ho scritto QUI  un paio di settimane fa) .

Continua a leggere “DISSETATI CON LE ACQUE AROMATIZZATE”

La magia degli oli essenziali, rimedi naturali

GLI IMMANCABILI DEL KIT-ESTATE

acquearomatiche

Tra i vari preparati naturali che secondo me d’estate non dovrebbero mai mancare in casa (nella mia infatti non mancano mai!) ci sono sicuramente le acque aromatiche – dette anche idrolati. Certamente sono prodotti utilissimi da sfruttare durante tutto l’anno, ma d’estate lo sono ancora di più perché danno un bellissimo effetto rinfrescante e rigenerante.

Continua a leggere “GLI IMMANCABILI DEL KIT-ESTATE”

rimedi naturali

MANI MORBIDE E BELLE

heands

Lavandoci più frequentemente le mani e strofinandole millemila volte al giorno con gel igienizzanti (più o meno buoni, tra l’altro…), è inevitabile che la loro pelle risulti più secca, screpolata, sciupata e in alcuni casi addirittura irritata o arrossata (fateci caso anche voi uomini!).
Ecco perché è ancora più importante prestare attenzione ai prodotti che scegliamo per correre ai ripari (o per prevenire i danni) ed assicurare alle nostre mani delle cure che siano efficaci ma anche delicate e sane.

Continua a leggere “MANI MORBIDE E BELLE”

rimedi naturali

PER UN ALITO A PROVA DI MASCHERINA

alitofresco

Oggi ancora un altro post molto pratico su eventuali disagi del portare la mascherina e su come eliminarli.

Dovendola indossare per parecchio tempo al giorno- chi più chi meno -, credo infatti che sia importante farlo nel modo più piacevole possibile (o, diciamo pure, meno fastidioso possibile!), come scrivevo QUI. 

Ecco perché anche avere un alito fresco, pulito e profumato in questo periodo contribuisce ad usare la mascherina senza troppi “effetti indesiderati”, per così dire…

Continua a leggere “PER UN ALITO A PROVA DI MASCHERINA”

La magia degli oli essenziali, rimedi naturali, serenità

FIORE DI ANTICA ED ETERNA BELLEZZA

petalirosa

Maggio è il mese delle Rose e oggi voglio proprio dedicare questo spazio all’olio essenziale di Rosa, un pò costoso (perchè ci vuole una gran quantità di petali per estrarne poche gocce) ma davvero speciale.
Si dice spesso che la Rosa sia la regina degli oli essenziali al femminile. Non è difficile, del resto, associare per analogia questo splendido fiore alla donna e alle sue caratteristiche: è un fiore delicato, morbido, vellutato, dal profumo caldo e dolce, che richiama la dolcezza e la bellezza della donna e al contempo il suo gambo è robusto e ben difeso dalle spine, ricordandoci anche la parte più forte dell’essere femminile, la sua determinazione e la sua capacità di difendersi dall’esterno.
Il suo olio essenziale può essere usato anche dagli uomini, non ci sono controindicazioni 🙂 Però, inutile negare che sembra proprio messo a disposizione dalla natura per le donne…. Infatti le aiuta a stare in connessione con la propria femminilità interiore ed esteriore; permette di riscoprire le proprie caratteristiche tipicamente femminili, facendo risplendere anche una bellezza più esteriore (tanto che in aromacosmesi l’olio essenziale di Rosa è considerato il numero 1).
Usare la Rosa in aromaterapia sottile (dunque, per un effetto più diretto ad emotività e stati d’animo) serve a ricordarti – se sei donna – che dovresti ritagliarti anche spazi per te, per nutrire la tua femminilità; serve a ricordarti che hai fascino, a risvegliare la tua capacità seduttiva. Allo stesso tempo ti rilassa, placa le ansie, calma i pensieri e anche il tuo cuore se è stato ferito o se ti senti poco amata: gli dona conforto, lo consola.

Usare la Rosa in aromacosmesi garantisce un risultato assicurato ai tuoi trattamenti di bellezza: idrata la pelle, la rende più elastica, è un ottimo antirughe e fa risplendere il tuo viso.
Ad esempio, per avere una pelle del viso ben idratata e nutrita, puoi preparare questo olio con effetto rigenerante- antirughe da usare quotidianamente (ideale per la notte): unisci a 2 cucchiai di olio di jojoba (non unge molto e ha proprietà depurative) 5 gocce di o.e. di Rosa.

Oppure puoi preparare un olio elasticizzante per seno e décolleté, diluendo in 50 ml di olio di jojoba 5 gocce di olio essenziale di Rosa – aggiungendone anche altre 4 di olio essenziale di Lavanda.

Mentre scrivo mi sta venendo voglia di correre ad annusare il mio boccettino 🙂 E’ un profumo a cui non so resistere! Ma anche il sapore della rosa è qualcosa di sublime….ne avevo parlato QUI qualche anno fa…..

E’ proprio un fiore speciale per i sensi e per il benessere!

La magia delle erbe, rimedi naturali

UN’ANTICA RICETTA PER DISINTOSSICARTI

assenzio

C’è un’antica ricetta depurativa che ancora oggi può essere una cura efficace di disintossicazione per il tuo organismo e che è indicata soprattutto in primavera (per essere più precisi, è consigliata da maggio a ottobre). Si tratta dell’Elisir di Assenzio di Sant’Ildegarda.

Avevo già fatto riferimento ai rimedi di Sant’Ildegarda di Bingen in questo post e (se sei iscritto lo sai) anche nel mio “Un abbraccio al giorno”, l’ultimo percorso gratuito che ho offerto e riservato a chi mi segue in Newsletter.
Oggi, propongo ancora una volta una ricetta di questa eccezionale figura del XII secolo…Sì, perché in questo periodo primaverile, l’Elisir di Assenzio può essere veramente un toccasana.
La parola “detox”, in primavera, ci suona sempre come famigliare e necessaria (tanto più dopo la quarantena!) e questa ricetta di Sant’Ildegarda serve proprio ad attivare gli organi emuntori (ovvero quelli preposti a eliminare scarti e tossine presenti nel nostro organismo). In particolare, l’Assenzio (erba che io amo anche per il suo profumo così pungente e caldo!) purifica l’intestino, lo regolarizza, migliora la digestione e l’assimilazione dei nutrienti, aiuta a mantenere il giusto equilibrio acido-basico, andando conseguentemente a rendere più forte anche il sistema immunitario.

Sant’Ildegarda suggeriva questo preparato come cura per disintossicarsi e anche per “scacciare la melanconia”. In effetti,  l’intestino produce serotonina, proprio l’ormone del benessere. Ecco che il suo Elisir, oltre a essere ottimo per riequilibrare l’intestino, diventa efficace anche per sollevare lo spirito.

Lo vuoi provare? Puoi prepararlo in questo modo:

Spezzetta 70 gr di Assenzio fresco, da cui dovrai ottenere 40 gr di succo (con l’estrattore o, come una volta, con un mortaio). Fai bollire per qualche minuto 1 litro di vino rosso con 100 gr di miele e infine versa il tutto in una bottiglia di vetro (meglio se scuro, per una migliore conservazione).

Puoi prenderne 1 cucchiaio prima dei pasti, a giorni alterni, da maggio a ottobre (in alternativa, per 3 mesi).

Ne sentirai sicuramente gli effetti!

rimedi naturali, serenità

COME FARE PER CALMARE LA MENTE

testascoppia

Ti capita mai di avere la mente un po’ agitata, inquieta, sovraffollata da mille pensieri? Ti succede, qualche volta, di saltare da un pensiero all’altro senza tregua e di avere quasi la sensazione di non riuscire più a controllare “l’affollamento” che c’è nella tua testa?
Con il tipo di vita che tendenzialmente più o meno tutti conduciamo in questa società, direi che trovarsi – almeno periodicamente – in situazioni del genere è piuttosto comune. E anche quando di indole si è abbastanza zen, non è sempre facilissimo riuscire a spegnere il rumore mentale. Questo genera ulteriore stress che in alcuni casi si traduce in ansia, insonnia o altri sintomi poco simpatici che possono condizionare negativamente le nostre giornate (o nottate).

Come fare allora per placare la mente in preda all’iperattività e all’agitazione?

Continua a leggere “COME FARE PER CALMARE LA MENTE”

rimedi naturali

BORSE SOTTO GLI OCCHI: COME CONTRASTARLE IN MODO NATURALE

occhiblog

Qualche giorno fa un’amica mi ha chiesto dei suggerimenti per eliminare in modo naturale le borse sotto gli occhi. E ho pensato di racchiudere la mia risposta in questo post, perché l’argomento potrebbe essere anche di tuo interesse. Credo infatti che molti di noi  si trovino a tu per tu con questo fastidioso inestetismo, anche se per qualcuno è più un fatto occasionale.

Continua a leggere “BORSE SOTTO GLI OCCHI: COME CONTRASTARLE IN MODO NATURALE”

rimedi naturali

IL COLOR PERVINCA LO CONOSCI. E LA PIANTA?

pervinca

Con questa bella immagine primaverile non voglio suscitare nostalgia o tristezza, visto il freddo rigido e il grigiore di questi giorni :-/ (perlomeno, qua al Nord). Ma semplicemente mostrarti la pianta di cui sto per parlarti in tutta la sua bellezza e delicatezza.

Continua a leggere “IL COLOR PERVINCA LO CONOSCI. E LA PIANTA?”