rimedi naturali, serenità

PASSIONE AMETISTA

AMETISTA

Da sempre l’ametista è una delle mie pietre preferite. L’ho indossata fin da ragazzina – montata in anelli, orecchini o ciondoli – perché la trovavo bellissima, con il suo colore viola dalle mille sfumature; e l’ho poi utilizzata moltissimo, più avanti (anche tutt’ora) nei miei momenti di meditazione e rilassamento, per il suo grande aiuto in queste pratiche.
Non è un caso, in effetti, che questa pietra sia associata al segno dei Pesci, proprio il mio 🙂

Tendenzialmente l’associazione Pesci-Ametista viene fatta perché l’ametista è considerata una pietra che protegge dagli influssi esterni, influssi che il Pesci spesso “subisce” e assorbe, in quanto segno estremamente sensibile. Questa è una delle caratteristiche dell’ametista. Ma ne ha davvero molte altre!

Una importantissima è che questa pietra agisce sulla sfera mentale: rilassa la mente rendendola al contempo lucida. Ecco perché aiuta a prendere decisioni importanti: in pratica, ci serve per placare i pensieri, ridimensionare problemi e preoccupazioni e, con questa calma mentale, ci fa avere una visione più chiara e saggia. Inoltre, proteggendo – come accennavo sopra – dalle influenze esterne, ci permette di “centrarci”, mettendoci in contatto con la nostra parte più intuitiva e più autentica.
Se vuoi sfruttarla in questo senso, puoi indossarla, oppure utilizzare la pietra burattata o grezza da portare sempre con te in tasca o da mettere a contatto con la pelle (possibilmente sulla fronte) quando ti prendi del tempo per te, per meditare, per riflettere o semplicemente per respirare e rilassarti.

Anche dal punto di vista più fisico, l’ametista ha diverse proprietà e utilizzi; ma due, in particolare – a mio avviso – meritano attenzione per la loro potente efficacia.
Innanzitutto è un prezioso aiuto contro il mal di testa (in effetti questa pietra è associata al 6° chakra). Puoi posizionarla sulla fronte o sulle tempie quando ti senti la testa pesante o hai un vero e proprio attacco di emicrania o cefalea.
Ma oltre ad essere benefica per la testa, l’ametista agisce bene in generale su tutto il sistema nervoso. Ecco perché può essere un’ alleata in caso di ansia, nervosismo, tensioni… Aiuta a rilassare mente e corpo. Se poi soffri di insonnia, mettila sotto al cuscino per un sonno più profondo e continuo. Occhio però, la tua attività onirica potrebbe intensificarsi!

Per armonizzare l’atmosfera e l’energia dell’ambiente, puoi sfruttare la drusa di ametista. Tecnicamente la drusa è un’aggregazione di cristalli impiantati sopra una matrice rocciosa – come la mia che tengo in mano nella foto, per intenderci. La puoi mettere come soprammobile nelle stanze in cui desideri, posizionarla a tuo piacere dove vuoi. Sempre molto bella da vedere, ti sarà proprio utile per migliorare gli stati d’animo, purificare l’energia e creare situazioni di relax.
Già che ci siamo, ti dico che se hai altri cristalli, puoi “ripulirli” e “ricaricarli” proprio appoggiandoli su una drusa di ametista, in modo da sfruttare al meglio le loro vibrazioni, soprattutto dopo un utilizzo frequente.

Adesso puoi sbizzarrirti con gli acquisti: dalle collane alla pietra grezza alla drusa…..hai un’ampia scelta, a seconda di come decidi di sfruttare questa fantastica pietra!

Annunci