serenità

FIORI D’AUTUNNO

Il cambio stagione, come ho già spesso scritto anche in questo blog,  non è sempre facile per tutti, perchè rappresenta un momento di passaggio che prevede un conseguente cambiamento/assestamento psico-fisico importante.  Esattamente come il clima e la natura che ci circondano, viviamo anche noi una fase di trasformazione, che per qualcuno può essere un po’ destabilizzante fisicamente ma spesso anche mentalmente ed emotivamente.

Per questo, in linea generale,  l’autunno è sicuramente uno dei momenti più indicati per farsi aiutare dai Fiori di Bach, rimedi che ci servono per armonizzare gli stati d’animo negativi, per stare bene, essere più positivi .

Esistono alcuni Fiori adatti ad affrontare le difficoltà che il cambio stagione spesso porta con sé, minando la nostra serenità (e permettimi di dire che questo cambio stagione è sicuramente molto più pesante un po’ per tutti, vista la situazione generale che stiamo vivendo).

Eccone qualcuno:

WALNUT: è il Fiore di Bach che più di tutti ci sostiene durante le fasi di passaggio e di cambiamento. Dona più adattabilità, è utile in tutte le fasi di transizione, dando la giusta energia e sicurezza per affrontare il nuovo e per andare avanti senza, tra l’altro, farsi condizionare dall’esterno, creando proprio una sorta di barriera, di velo protettivo tra noi e l’esterno. In questo senso Walnut aiuta anche a proteggerci da virus e batteri che nelle stagioni di passaggio spesso attaccano il nostro corpo (a prescindere dal “discorso pandemia”).

OLIVE: è il Fiore della Rigenerazione. Utile se ti senti sempre stanco mentalmente e fisicamente, se sei debole, fiacco, se hai sempre sonno. Tonifica corpo e mente, ti ridona energia e vitalità.

GENTIAN: è utile se in questo periodo ti senti un po’ pessimista e negativo, vuoi per l’arrivo delle giornate più grigie, fredde e corte, vuoi per l’atmosfera pesante con cui siamo ripartiti dopo l’estate. Gentian, infatti, serve a sentirsi più ottimisti, ritrovare positività e fiducia nel futuro.

MUSTARD: se l’autunno ti dà malumore e momenti di tristezza, come se ogni tanto avessi una nuvola nera sulla testa, Mustard spazza via la tua malinconia. E’ un rimedio in grado di portarti luce e gioia di vivere e stabilizza l’umore un po’altalenante.

ROCK WATER: l’acqua di Rock Water (unico rimedio di Bach che non è un Fiore) può essere utilissima per farti fluire, lasciarti andare alla vita e all’evolvere delle stagioni, delle cose, senza opporre resistenza. Dona più flessibilità, soprattutto se già di natura tendi ad essere un po’ rigido e ad attenerti a schemi mentali prestabiliti, con grandi difficoltà nei momenti di cambiamento. Rock Water è utile anche per sciogliere rigidità più fisiche, muscolari e articolari.

Questi sono solo alcuni rimedi floreali che trovo particolarmente adatti all’autunno. Se vuoi approfondire il lavoro con la Floriterapia, individuando la miscela personalizzata più giusta per te, con attenzione a tutte le sfumature di come ti senti e come stai vivendo questo momento, posso darti una mano con una mia consulenza individuale (in questo periodo solo online) o con il percorso TRE MESI PER FIORIRE, con cui ti seguo passo passo per 3 mesi per aiutarti a vivere serenamente, facendo emergere tutto il tuo potenziale positivo