La magia degli oli essenziali

VIBRAZIONI MAGICHE DI SAN VALENTINO

candela

Domani è San Valentino. Come accennavo nella mia ultima Newsletter (sei iscritto??? Puoi farlo da QUI), sinceramente non ho mai “sentito molto mia” questa ricorrenza. Però, in fondo, pensandoci bene, può essere comunque considerata come un’occasione in più per ricordarsi dell’importanza di prendersi cura della coppia (se si è in coppia), nutrirla, dedicarsi del tempo, in una dimensione lontana da tutto e da tutti. Cosa che non sempre è così scontata né risulta sempre facile quando siamo immersi negli impegni quotidiani e magari siamo anche genitori…

Se domani sera deciderai di festeggiare San Valentino o comunque di dedicare del tempo speciale alla tua dolce metà, ti dò un’idea che potrebbe aggiungere alla vostra serata romanticismo, passione e senz’altro vibrazioni armoniche.

Puoi creare un’atmosfera perfetta per la coppia unendo piacevoli stimoli olfattivi al calore della fiamma di una candela. Già nel post I SEGRETI DELLE ESSENZE AFRODISIACHE ti parlavo dell’importanza dei profumi nella nostra sfera più istintiva ed emotiva e di come alcune essenze riescano sorprendentemente ad agire su apertura del cuore, seduzione, passione, amore, attivazione dell’energia sessuale.
Per la tua serata di domani puoi pensare di preparare – in modo molto semplice e veloce – una o più candele completamente naturali, che saranno perfette per creare atmosfera e vivere intensamente questa occasione (puoi anche pensarla come idea regalo!).
Ecco come fare:

Ti serviranno:

  • 450 gr di cera d’api o cera di soia
  • 1 stoppino di cotone (che dovrà essere più lungo del contenitore)
  • 1 barattolo di vetro da 500 ml o – se preferisci – contenitori/bicchieri di vetro più piccoli per ottenere diverse candele
  • 40-50 gocce di olio essenziale scelto o del mix di oli essenziali scelti

Innanzitutto sciogli la cera a bagnomaria e quando è completamente fusa, aggiungi il tuo olio essenziale o il mix scelto, mescolando con un cucchiaio di legno.
Versa il tutto nel barattolo (o distribuiscilo nei contenitori di vetro più piccoli), posizionando prima bene lo stoppino – che dovrà ovviamente fuoriuscire dal bordo – e assicurandoti che rimanga in una posizione centrale (lo puoi eventualmente legare ad un dischetto di alluminio forato da mettere sul fondo).
In alternativa al barattolo o ai bicchieri di vetro, puoi decidere di usare degli stampini di alluminio, se vuoi dare alle candele delle forme particolari.
Prima di accendere, lascia ben raffreddare.

Se invece sei pigro e non hai molta voglia di creare candele, c’è una via più semplice! Acquista una candela (sempre naturale, miraccomando!) totalmente inodore. Dopo averla accesa, inizierà a formarsi uno strato di cera liquida. A questo punto versaci un paio di gocce di olio essenziale, stando bene attento a non andare sopra la fiamma! Sentirai il profumo diffondersi (anche se si esaurirà prima rispetto alla candela fai da te e dovrai rimettere le gocce di tanto in tanto).

Per decidere quali oli essenziali – adatti all’occasione – puoi usare, ti rimando nuovamente al post sopra sulle essenze afrodisiache. Sono sicura che troverai qualche spunto!

Buona festa degli innamorati!